Chiedi un preventivo gratuito

Aumento del seno, Mastoplastica Additiva, Rifarsi il seno in Tunisia o Turchia costo e prezzi, Foto Prima e Dopo

Aumento del seno, Mastoplastica Additiva, Rifarsi il seno info e costi tutto compreso

Preventivo gratuito

La mastoplastica additiva comprende l'uso di protesi mammarie o l'innesto di grasso per ingrandire il volume del seno oppure per il sollevamento toracico. Questo intervento può anche ripristinare il volume del seno perso dopo la perdita del peso o la gravidanza, ottenere una forma del seno più arrotondata o migliorare l'asimmetria dei dimensioni del seno.        

Anestesia generale

4 notti

Cosa può fare un intervento di mastoplastica additiva (rifarsi il seno) in Tunisia o Turchia?

La mastoplastica additiva è un intervento particolare che varia da paziente ad un'altra  e soddisfa il desiderio di maggior volume del seno tramite l’inserimento delle protesi.

Le tecniche ed i materiali sono migliorati sempre più nel tempo tanto che oggi l'operazione di mastoplastica additiva è ritenuto un intervento sperimentato, provato e sicuro, soprattutto grazie alle strutture cliniche specializzate di mastopessi additivi con le quali collaboriamo.

Le protesi

Il tipo di protesi da utilizzare viene deciso da parte del medico insieme al metodo dell'uso più adatto per il suo inserimento.

Esternamente le protesi di silicone hanno una superficie liscia oppure rugosa, mentre internamente possono essere di gel di silicone coesivo o di soluzione fisiologica.

I metodi dell'inserimento delle protesi più usati nella chirurgia, sono periareolare,dal solco sottomammario oppure dalla zona dell'ascella e dall’ombelico.

Dopo la mastoplastica

I casi più elementari di aumento del seno lasciano una cicatrice quasi invisibile, le incisioni del chirurgo sono molto piccole.

L'incisione che mostra i migliori risultati di guarigione è quella praticata tra il limite dell'areola mammaria e la pelle del seno.

Nella maggior parte dei casi, il risultato è eccellente e il marchio è quasi invisibile dopo alcuni mesi.

Cosa non può fare questo intervento?

Il sollevamento del seno non rettificare i seni gravemente cadenti. Potrebbe essere obbligatorio un lifting del seno insieme a un sollevamento del seno affinché i seni cadenti sembri più riempito.

Il lifting del seno può spesso essere fatto contemporaneamente al tuo aumento o può domandare un'operazione separata.

 Il miglior chirurgo plastico ti aiuterà a prendere questa decisione.

Mastoplastica Additiva Tunisia, rifare il seno Turchia costi Prezzo

Come devo pianificare l'aumento del seno in Turchia o Tunisia ?

Durante la preparazione per la mastoplastica additiva in Tunisia e/o Turchia, è possibile che ti venga chiesto di:

  • Esecuzione di un esame del sangue.
  • Prendi alcuni farmaci o modifica i tuoi attuali farmaci.
  • Smettere di fumare.
  • Evitare di prendere aspirina e alcuni farmaci antinfiammatori poiché possono aumentare il sanguinamento

I tipi delle tecniche usate nell'intervento? Quali sono i costi/prezzi?

Le tecniche utilizzate per la mastoplastica additiva sono tre secondo di dove viene inserita la protesi:

  • Sottoghiandolare: la protesi viene inserita sotto della ghiandola mammaria.

Il recupero dopo mastoplastica additiva è molto più rapido, ma il risultato è meno naturale.

  • Sottomuscolare: comporta il posizionamento della protesi sotto il muscolo pettorale donando un risultato estremamente naturale.

L’incisione viene eseguita lungo l’areola inferiore.

  • Dual Plane: è la tecnica più avanzata che permette di avere gli aspetti positivi delle due tecniche e dà un aspetto estremamente naturale.

 La parte alta della protesi si trova sotto il muscolo pettorale mentre la parte bassa si trova  sotto della ghiandola mammaria.

 

La chirurgia di aumento del seno provoca cicatrici?

Le cicatrici di una mastoplastica additiva in Tunisia o Turchia consiste in punti diversi secondo del metodo dell'inserimento della protesi e possono essere come seguito:

Sotto dell’areola a forma di mezzaluna per l’inserimento della protesi in una mastoplastica additiva.

  • sotto della piega mammaria.
  • Sotto l’ascella.
  • Piccola cicatrice all’interno dell’ombelico.
  • In ogni caso, le cicatrici tenderanno a sbiadire e sparire col passare del tempo, diventando sempre meno evidenti.

 

Rischi di mastoplastica additiva & rifare il seno in Turchia

Questi sono i possibili rischi che possono apparire dopo l'aumento del seno :

  • Cicatrici spesse ed evidenti.
  • Il tessuto mammario si sente duro perché il tessuto cicatriziale si è ridotto.
  • Problemi ai nervi nei capezzoli: possono diventare più sensibili, meno sensibili o completamente intorpiditi e sedati; questo può essere temporaneo o permanente.

Chi è un perfetto candidato per questo intervento chirurgico?

In genere, per essere un candidato ideale, dovresti essere in buona salute e desidera un aumento delle dimensioni del seno.

Il chirurgo discuterà la tua cartella medica, i desideri estetici e molte altre considerazioni per determinare la tua candidatura per il trattamento.Se hai un problema di salute che potrebbe renderti insicuro sottoporsi al intervento chirurgico, il chirurgo ti consiglierà di non farla.

 

Il un reggiseno speciale è necessario dopo l'intervento?

Dopo un intervento di ingrandimento seno, si consiglia di portare il reggiseno speciale ma non tutti i chirurghi plastici sono d'accordo. Infatti, ci sono diverse opinioni su questo.

Secondo dei vari casi e secondo del seno trattato si deciderà insieme al chirurgo plastico se farlo indossare o meno.

A che età ci si può fare la chirurgia al seno?

L'età ideale che bisogna avere per subire un intervento di Mastoplastica è di 18 anni (minimo) a 50 anni.

Infatti, dal 30/07/2010 è entrata in vigore la legge secondo cui è vietato intervenire sui minorenni con la chirurgia del seno.

Richiedi maggiori dettagli

  Prezzo


Chirurgia e Vacanze offre ai suoi clienti la migliore mastopessia additiva ai prezzi o costi più bassi.  Il costo della mastopessia additiva è 2300 €.

Domande frequenti sul tuo Aumento del seno, Mastoplastica Additiva, Rifarsi il seno

Se la selezione del paziente è corretta, la procedura è assolutamente sicura. I pazienti con antecedenti familiari di cancro al seno, soprattutto di età superiore ai 45 anni, devono essere valutati con maggiore precisione in quanto sono maggiormente a rischio di sviluppare il cancro anche se non sono stati sottoposti a intervento chirurgico. Le pazienti con BIRADS 3 e 4 non devono sottoporsi a chirurgia mammaria con innesti di grasso. Qualsiasi intervento chirurgico al seno può causare calcificazioni che possono causare interferenze nella corretta diagnosi di cancro al seno. Nel caso degli innesti di grasso nella mammella queste calcificazioni sono identificate con molta facilità ed è raro che sia necessaria una biopsia per non avere più dubbi. Non esistono studi o sperimentazioni cliniche che dimostrino che questi trattamenti producono tumori. Le cellule rigenerative impiegate secondo gli standard attuali si sono dimostrate completamente sicure se impiegate nelle giuste condizioni e in casi selezionati. Più di cinque anni di esperienza clinica e molti studi lo dimostrano. È vero che, nel caso in cui esista o si sospetti un tumore maligno, non si dovrebbe mai effettuare un innesto di grasso.

La decisione si basa su una serie di fattori, inclusi i desideri del paziente, le ragioni dell'intervento chirurgico e la salute generale.

Ad esempio, lo fai perché senti che il tuo seno è troppo piccolo rispetto al contorno del tuo corpo o non sei soddisfatto delle dimensioni e della compattezza del tuo seno dopo la gravidanza, l'allattamento o una significativa perdita di peso? Anche l'irregolarità tra i seni può essere un fattore motivante. Il tuo chirurgo può aiutarti a prendere la decisione giusta durante gli appuntamenti preoperatori.

Sebbene in realtà vi siano tre piani possibili (retropettorale o sottomuscolare, retrofasciale o sottofacciale e retroghiandolare o sottoghiandolare) e tutti e tre siano consentiti, esiste già un consenso attuale dimostrato da studi che la posizione della protesi dietro il muscolo pettorale nel so- chiamato doppio piano ed è quindi quello che consigliamo, poiché riduce al minimo anche il rischio di complicazioni future come contratture capsulari e ondulazioni.

Tutte e tre le opzioni sono corrette e sono attualmente in corso di esecuzione, anche se quella meno rischiosa è la via inframammaria ed è già consigliata dalla maggior parte dei chirurghi a meno che il paziente non abbia altre preferenze.

Al momento disponiamo di gel di silicone coesivo o protesi saline disponibili. Quelli in siero sono attualmente poco utilizzati a causa dell'alto tasso di rottura precoce e della mancanza di naturalezza. D'altra parte, abbiamo forme diverse che possiamo differenziare in due grandi gruppi: rotondi e anatomici, all'interno dei quali abbiamo ampi cataloghi per poter adattare il modello e il volume ai nostri pazienti.

Non è possibile garantire un risultato per tutta la vita, la pelle cambia nel corso degli anni e le protesi possono deteriorarsi o possiamo subire disagi a lungo termine. Pertanto, ogni donna che desidera ottenere protesi mammarie dovrebbe essere consapevole che potrebbe essere necessario un intervento futuro.

Bisogna attendere che lo sviluppo del seno sia completo, quindi in genere si aspetteranno almeno 18 anni, ma se ci sono alterazioni molto significative, questa età può essere avanzata a 16-17 anni.