Chiedi un preventivo gratuito

Mastoplastica riduttiva in Tunisia o Turchia costo e prezzi, Foto Prima e Dopo

Mastoplastica riduttiva info e costi tutto compreso

Preventivo gratuito

È l’intervento ideale per te se hai un seno troppo grande  che ti causa problemi fisici (esempio male di schiena, abrasioni alle spalle a causa delle spalline del reggiseno, cervicale, ecc…). Grazie ad essa potrai ridurre la dimensione dei tuoi seni, ottenendo la misura adatta per te.

Anestesia generale

5 notti

Perché le donne vogliono subire a questo intervento chirurgico in Tunisia o in Turchia?

Se hai seni sproporzionatamente grandi che causano dolore al collo, mal di schiena o altri sintomi fisici, potresti prendere in considerazione un intervento chirurgico di mastoplastica riduttiva.

La maggior parte delle donne che hanno eseguito la riduzione del seno sono molto soddisfatte dei risultati. Anche gli uomini con condizioni come la ginecomastia (in cui il seno maschile viene ingrandito in modo anormale) possono ottenere una riduzione del seno.

Anche se non noto quanto l’intervento di Mastoplastica Additiva, si tratta di un intervento molto richiesto che dona benefici a molte donne.

Senti dolore al seno troppo grande?

Hai difficoltà a respirare?

Il volume del tuo seno ti causa ulcerazioni in corrispondenza delle spalline del reggiseno?

La soluzione perfetta per te è la mastoplastica riduttiva, un intervento molto richiesto che offre benefici a molte donne.

Grazie a questo intervento chirurgico, i nostri chirurghi partner, esperti e riconosciuti in tutto il mondo, possono aiutarti con questo intervento per consentire la riduzione l'eccessivo volume del seno, che può anche portare a disagi psicologici e sociali, che possono colpire ed influezzare le donne nella vita quotidiana, nello sport o anche durante un rapporto sessuale.

La mastoplastica riduttiva è raccomandata per le donne che hanno un seno troppo grande e possono avere dei problemi di salute come mal di schiena, specialmente nell'area  cervicale e lombare.

Il chirurgo chiede cosa ostacola la storia medica e chirurgica al fine di escludere eventuali controindicazioni come un disturbo emorragico, disturbi cardiaci ...

Il chirurgo esamina il torace e discute il volume e il tipo di torace desiderati e le dimensioni del reggiseno che possono essere indossate una volta stabilizzato il risultato.Poiché il seno sia armonioso, uguale, ed eccellente proprio come vuole la donna questa scelta deve tenere conto della silhouette e la forma.

 

Dopo un intervendo di riduzione del seno posso allattare ?

Dopo aver subito un intervento di mastoplastica riduttiva non c’è alcun motivo percui non potresti allattare.

Grazie a questa procedura, la ghiandola mammaria non viene alterata in alcun modo e quindi potrai allattare tuo figlio senza alcun preoccupazione o timore.

 

Mastoplastica riduttiva Tunisia o Turchia prezzo Prezzo

Come prepararsi per la chirurgia di riduzione del seno?

Prima dell'intervento chirurgico, dovrai preparare la tua casa per il recupero. Tieni a portata di mano queste cose:

   Un sacco di ghiaccio.

  •    Garza e pulisci salviette e asciugamani.
  •    T-shirt e camicette larghe e comode.
  •    Unguenti o creme speciali come raccomandato dal chirurgo per la guarigione delle incisioni.

Dovresti anche pianificare in anticipo che qualcuno ti porti a casa e resta con te almeno per la prima notte dopo l'intervento, se non stai nell'ospedale.

 

 

Cosa include la chirurgia?

La chirurgia di riduzione del seno viene eseguita in anestesia generale. Ciò significa che dormirai e non ti sentirai più durante l'operazione.

In generale, l'operazione prevede:

  • Spostare il tuo capezzolo alla sua nuova posizione, di solito è ancora attaccato al flusso di sangue.
  • Rimuovere il grasso in eccesso, il tessuto ghiandolare e la pelle del seno.
  • Rimodellare il tessuto mammario rimanente.

L'operazione dura 2-3 ore, a seconda dell'entità della riduzione del seno.

Di solito dovrai rimanere in ospedale per 1 o 2 notti.

 

Complicanze ed effetti collaterali della chirurgia di mastoplastica riduttiva

  • Emoragia / Sanguinamento
  • Infezione delle incisioni
  • Effetti  gravi o avversi all'anestesia

Le cicatrici: Le cicatrici sono un normale effetto collaterale della chirurgia di riduzione del seno. Queste cicatrici svaniranno nel tempo ma non scompariranno mai completamente.

 Le cicatrici possono peggiorare se sollevi oggetti pesanti troppo presto dopo l'intervento chirurgico.

 In rari casi, alcune persone hanno alcune complicazioni, come una guarigione inadeguata dell'area del capezzolo, che può richiedere un innesto cutaneo.

 

Recupero dalla chirurgia per ridurre la mammella

Dovrai prendere almeno una settimana di riposo dal lavoro o dalla scuola per un intervento chirurgico di mastoplastica riduttiva. Alcune persone hanno bisogno di due settimane,secondo la situazione che varia dapersona ad un'altra. Il chirurgo ti indicherà gli appuntamenti di follow-up per proseguire la rimozione delle bende ed i punti di sutura.

Durante il recupero, dovrai interrompere l'attività fisica e tutti tipi di sport per almeno un mese dopo l'intervento.

Dopo l'intervento chirurgico di riduzione del seno, dovresti aspettarti di sentirti stanco e avere dolore al seno. Questo è normale. Il tuo chirurgo ti fornirà un antidolorifico orale per aiutarti nei primi giorni dopo l'intervento. Dovresti anche evitare un sollevamento pesante.

Alcune persone hanno una reazione emotiva, come sentirsi depressi, dopo l'intervento chirurgico. Può essere normale, ma assicurati di informare il tuo medico curante di tutte le tue preoccupazioni.

 

 

Ridurre la mammella: la tua consultazione e i costi

Prima di un intervento chirurgico della mastoplastica riduttiva, consulti il tuo chirurgo. Durante la tua consultazione, parlerai della tua storia medica, incluso se ti è stato rimosso o meno un nodulo dal seno o se hai altre condizioni mediche che colpiscono il tuo seno. Il chirurgo ti chiede anche della storia medica della tua famiglia.

Essere completamente aperto con il chirurgo sulla tua storia medica e sul motivo per cui stai cercando una mastoplastica riduttiva. Preparati a discutere di eventuali problemi emotivi che hai affrontato riguardo al tuo seno, di come il tuo seno ti fatto sentire scomoda e di tutte le condizioni fisiche  che hai avuto.

Richiedi maggiori dettagli

FAQ

Un mese e mezzo dopo il lifting del seno, possiamo dire che il processo di recupero della chirurgia di lifting mammario con o senza impianti è completato. Le sei settimane successive all’intervento di solito segnano la fine del periodo di guarigione, poiché la maggior parte degli ematomi e gonfiori mammari sono stati risolti. Tuttavia, ricordiamo che ogni paziente manifesta il proprio e unico periodo di guarigione e di guarigione.  Molte pazienti, dopo questo periodo, possono tornare senza restrizioni ai loro esercizi e attività abituali, dormire sul fianco e sulla vendita, e sono autorizzate a indossare un reggiseno normale. Due o tre giorni dopo l’intervento, molte donne possono soffrire di dolori da lievi a moderati nei giorni successivi all’intervento, che possono essere facilmente controllati con antidolorifici. Nausea derivante dall’anestesia utilizzata durante la procedura può verificarsi anche occasionalmente, ma di solito scompare poche ore dopo l’operazione senza alcun intervento. Le medicazioni chirurgiche e i drenaggi utilizzati sono normalmente rimossi dal chirurgo entro questo termine. Per il giorno 2 o 3, molti pazienti potranno fare una doccia. Sette giorni dopo l’intervento, il livello di dolore generalmente diminuisce notevolmente, mentre edemi e ematomi e gonfiori del seno possono continuare. Molte pazienti possono tornare al loro lavoro normale e alle attività quotidiane leggere, compreso camminare. Tuttavia, le pazienti devono evitare di accovacciarsi, sollevare oggetti pesanti e altri tipi di esercizi vigorosi. È a quattordici giorni dall’intervento che molte pazienti iniziano a tornare alla normalità e possono riprendere le loro attività quotidiane senza dolore. Bisogna continuare ad evitare qualsiasi attività vigorosa o qualsiasi esercizio. In generale, le incisioni guariscono completamente verso le 2 settimane e i pazienti possono uscire per fare docce e bagni.