0699344165
Ufficio di Roma   0699344165
Ufficio di Tunisi  WhatsApp / Viber   00216 27 546 637

Chirurgia Estetica dell’Obesità

- Bypass Gastrico

Mini Bypass gastrico

- Sleeve

- Bendaggio Gastrico


Chirurgia Bariatrica

La chirurgia bariatrica è meglio nota come chirurgia dell’obesità. Grazie ad essa vengono offerte soluzioni alla perdita di peso che spesso chi è in forte sovrappeso non riesce ad ottenere. Nonostante ciò, è vitale che il paziente capisca l’importanza della sua volontà di voler dimagrire e mantenere un corpo sano nel lungo andare perché pur ottenendo risultati ottimi, quelli della chirurgia bariatrica non sono permanenti. E’ stato provato che i due terzi dei pazienti operati riescono a non reintegrare metà del peso perso nell’arco di 10 anni solo se si aderisce ad un sano livello di vita sia fisico che alimentare.

Gli interventi del ramo bariatrico, sono come dei vestiti su misura per i pazienti. Insieme al chirurgo si deciderà quale intervento gastrico si utilizzerà, in quanto sono procedure molto delicate e personalizzate.

I metodi classici per effettuare le operazioni, sono usando la laparotomia, ossia incidendo la parete addominale, oppure la laparoscopia dove le incisioni sono piccolissime e vengono usati dei tubi rigidi e sottili, dotati di telecamera, tecnologia di cui le cliniche tunisine sono ben provviste e all’avanguardia. In entrambi i modi, gli interventi vengono praticati in anestesia generale.

A seconda dei casi, gli interventi bariatrici durano in media 2-3 ore e dopo il soggiorno in Tunisia, il paziente può tornare a casa soddisfatto.

Sleeve Gastrectomy

La Sleeve Gastrectomy è un intervento gastrorestrittivo, infatti lo stomaco viene ristretto mediante un’incisione con la quale la maggior parte di esso viene asportato. Lo stomaco verrà poi suturato e assumerà la forma di un tubo con una capacità capiente di 100-150 ml. Data l’asportazione della maggior parte dell’organo, questa procedura non è reversibile. La sensazione di sazietà arriverà più in fretta grazie alla nuova forma ristretta dello stomaco che limiterà l’introduzione di cibo.

Grazie alla Sleeve, il paziente arriva a perdere il 60% del peso in eccesso.

Bypass Gastrico

Il Bypass Gastrico è uno degli interventi bariatrici più riuscito. La perdita di peso avviene grazie alla creazione di una piccola tasca gastrica in grado di contenere solo piccole quantità di cibo. Il resto dello stomaco viene diviso mediante punti di sutura da questa piccola tasca gastrica, la quale viene collegata al piccolo intestino bypassando il canale del duodeno e del digiuno.

In questa procedura, la parte inutilizzata di stomaco non viene asportata, rendendo l’intervento reversibile in caso il paziente volesse ricollegare la tasca gastrica alla porzione esclusa.

Grazie al Bypass Gastrico, il paziente arriva a perdere il 60-70% del peso in eccesso.

Bendaggio Gastrico

Il Bendaggio Gastrico è fra gli interventi più richiesti dai pazienti. La procedura prevede la creazione di una piccola tasca gastrica posizionato nella parte superiore dello stomaco e ottenuta grazie ad un anello di silicone che è collegato ad un piccolo serbatoio, posizionato sopra la fascia muscolare della parete addominale, tramite un piccolo tubicino. Attraverso questo piccolo serbatoio, il chirurgo può stringere o allargare l’anello, iniettando o rimuovendo soluzione fisiologica attraverso una siringa.

L’anello riduce la capacità dello stomaco di assimilare quantità abbondanti di cibo, dando al paziente un immediato senso di sazietà.

Il Bendaggio Gastrico non comporta asportazioni o sezioni dello stomaco e anche per questo è un intervento reversibile.

Grazie a questo intervento, il paziente arriva a perdere il 30% del peso in eccesso durante i primi 12-18 mesi dall’intervento.

Mini Bypass Gastrico

L’intervento gastrorestrittivo del Mini Bypass Gastrico, detto anche Bypass adun’unica anastomosi, è più semplice rispetto al Bypass Gastrico, data la presenza di una sola connessione fra stomaco ed intestino. A differenza della creazione di una piccola sacca, con il Mini Bypass, lo stomaco prende la forma di un piccolo tubo, quindi viene divisa dalla maggior parte dello stomaco bypassato attraverso dei punti di sutura. La nuova sacca gastrica verrà poi collegata direttamente all’intestino, escludendo il tratto del duodeno e del digiuno. La limitata introduzione di cibo, grazie a questa procedura, consente al paziente di perdere il 60-70% del peso in eccesso.